Bitcoin Cash Coinbase: Come acquistare

Bitcoin Cash Coinbase: Come acquistare

Che cos’è Bitcoin Cash

Il Bitcoin è stato sviluppato nel 2009 come la prima criptovaluta al mondo. Con il tempo si è dimostrata anche la più importante, stabile e popolare, nonostante permangano alcune criticità, legate per lo più alla sua stessa natura.

In particolare le difficoltà interessano la scalabilità della valuta digitale perché i blocchi per la registrazione delle transazioni non superano 1 MB. Di conseguenza gli scambi sono limitati perché i tempi di elaborazione delle operazioni sono molto lunghi.

Proprio per far fronte a questi problemi è nato Bitcoin Cash, lanciato per la prima volta nell’agosto 2017. Si tratta di un prodotto derivato dei tradizionali Bitcoin e ha raggiunto in poco tempo un grande successo.

La sua caratteristica principale, che consente di differenziarsi dalla criptovaluta originaria, consiste nel fatto che il blocco di memoria ha una grandezza pari a 8 MB. Di conseguenza la rete può supportare un numero molto più alto di transazioni. L’obiettivo è incrementare il volume delle operazioni per arrivare a competere con Visa, payPal e altri sistemi leader nell’ambito degli scambi di valuta.

VEDI ANCHE: BITCOIN CASH QUOTAZIONE

La nascita di Bitcoin Cash

All’inizio il limite di 1 MB alla grandezza di ogni blocco non rappresentava un aspetto negativo nelle operazioni con oggetto i Bitcoin proprio per il loro basso numero. Con l’aumentare della popolarità e della diffusione della criptovaluta si verificavano frequentemente sovraccarichi della rete provocati dal progressivo accumulo dei blocchi.

Di conseguenza i tempi di transizione per i controlli e la registrazione delle operazioni sono aumentati fino a raggiungere i quattro giorni nel maggio 2017. Inoltre il Bitcoin era inutilizzabile come semplice mezzo di pagamento perché gli utenti dovevano versare spese di transizione più elevate (anche oltre 15 euro a operazione) per accelerare il processo di conferma e di elaborazione della transazione. le soluzioni a disposizione per un’evoluzione della rete erano due, cioè eliminare completamente i blocchi (Bitcoin Unlimited) oppure l’archiviazione al di fuori della block chain di alcune transazioni.

Si è preferito optare per la Segregated Witness (SegWit) per evitare il rischio che la rete venisse centralizzata a favore di grandi compagnie di mining e per ottenere un duplice vantaggio. Da un lato si ottiene uno spazio di archiviazione alternativo, dall’altro si libera spazio nella block chain, velocizzando anche i suoi tempi di elaborazione delle transazioni.

Il lancio del protocollo SegWit2x è stato affiancato dalla decisione di portare la grandezza dei blocchi a 2 MB. Successivamente i blocchi sono diventati da 8 MB e il protocollo ha assunto il nome di Bitcoin Cash.

Proprio per questo motivo il 1° agosto 2017 è stato deciso di aggiornare il software Bitcoin attraverso un’hard fork il cui obiettivo era una suddivisione della rete da parte degli sviluppatori. In questo modo è stato possibile elaborare una blockchain alternativa dedicata ai Bitcoin Cash e che opera in maniera indipendente rispetto a quella originaria.

I vantaggi di Bitcoin Cash

Bitcoin Cash è diventata rapidamente una delle criptovalute maggiormente diffuse e adottate al mondo, tanto da essere la terza per capitalizzazione di mercato, (dopo Bitcoin ed Ethereum) già il giorno successivo alla sua entrata in vigore. Si tratta di un soluzione molto apprezzata dagli investitori proprio per il fatto di essere una valuta digitale molto più economica rispetto a Bitcoin.

Non bisogna dimenticare che la ragione alla base della sua nascita è stata ul dover far fronte alla crescita continua delle spese associate alle transazioni.

In genere un’opeazione in Bitcoin Cash è più economica di circa il 99,56% rispetto a una soluzione equivalente in Bitcoin. Proprio per questo motivo molti siti di exchange dedicati alle criptovalute hanno introdotto Bitcoin Cash nell’elenco delle monete virtuali supportate che gli utenti potevano acquistare, vendere e scambiare sulla piattaforma.

Bisogna tenere a mente che questa criptovaluta risulta essere principalmente una modalità di investimento. Infatti la maggior parte dei negozi, dei punti vendita e delle aziende, nemmeno i soggetti accettano il Bitcoin originale, supportano questa valuta digitale come mezzo di pagamento.

Bitcoin Cash Coinbase: come acquistare

Tra i migliori wallet che consentono di acquistare e depositare sul proprio wallet i Bitcoin Cash si ricorda Coinbase (clicca qui per aprire un conto e ricevere gratis 10 $ su un deposito di almeno 100 $).

Innanzitutto i clienti possono convertire i Bitcoin già in loro possesso con una quantità equivalente di Bitcoin Cash in maniera semplice e veloce, semplicemente richiedendo di mettere in opera questa modalità sulla piattaforma di trading.

In secondo luogo gli utenti possono decidere di acquistare questi prodotti derivati acquistandoli sulla stessa piattaforma. Si possono utilizzare tutte le valute internazionali supportate, come euro, dollari statunitensi, dollari australiani, sterline britanniche e dollari canadesi, e i bonifici bancari e postali oppure le carte di credito come mezzi di pagamento.

Esistono poi alcuni elementi da tenere a mente:

– le due coppie di scambio che consentono le transazioni più veloci sono BCH/USD e BCH/BTC: nel primo caso è possibile acquistare i Btcoin Cash con dollari statunitensi, nel secondo si effettua la conversione Bitcoin-Bitcoin Cash. Invece non è possibile scambiare i Bitcoin Cash con altre criptovalute proprio per il fatto che si tratta di una moneta digitale innovativa e molto recente;

– i fondi in Bitcoin Cash vengono visualizzati all’interno di un portafoglio distinto sulla propria pagina personale Coinbase. Di conseguenza i clienti possono visualizzate questo wallet in una sezione separata accendendo al proprio account oppure adottando l’applicazione mobile Coinbase da scaricare su un dispositivo come un tablet oppure uno smartphone;

– al momento della suddivisione dei Bitcoin Cash e dei Bitcoin Coinbase ha duplicato il saldo corrente di tutti gli account registrati sulla piattaforma, così da garantire che le informazioni non subiscano alterazioni durante la procedura;

– quando si effettua l’acquisto oppure lo scambio di Bitcoin Cash bisogna fare attenzione che l’opzione di pagamento selezionata sia quella desiderata. Di conseguenza, se si vuole scambiare i Bitcoin con i Bitcoin Cash, nell’apposito riquadro in alto sulla schermata deve essere riportata la stringa BXT. Se invece si vogliono utilizzare i dollari statunitensi per l’acquisto, la dcitura deve essere USD;

– una volta selezionata la voce Founds, bisogna cliccare sul pulsante Basic. A questo punto si apre il form da compilare per eseguire l’operazione.

(clicca qui per aprire un conto COINBASE e ricevere gratis 10 $ su un deposito di almeno 100 $)

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere news in tempo reale CLICCA QUI

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

l 65% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.

Leave a Reply

Ecco Come Guadagno + di 65722 € al meseScopri di più