Come aumentare le prestazioni telefono Android

come aumentare prestazioni telefono android

Il vostro cellulare è piuttosto vecchio e sta mostrando la corda…o semplicemente, ne avete acquistato uno nuovo e questo è già molto contenuto nelle prestazioni.

Come possiamo aumentare le prestazioni del nostro dispositivo munito di Android? Ecco una semplice guida per utenti che include ogni strategia, sia per chi vuole rischiare poco che per chi vuole spingersi un po’ più in là.

Cominciamo dalle basi. Se il vostro cellulare è piuttosto nuovo, significa che ha tutte le funzioni per contenere le perdite di prestazioni dovute a numerosi programmi aperti.

In passato abbiamo visto in questo blog anche come ripristinare la velocità di un iphone.

Più è nuovo il sistema operativo (l’ultima versione è Oreo) più questo è predisposto per cercare di tenersi il più leggero possibile, a volte seguendo le nostre abitudini. Controllate quindi attraverso le varie funzioni integrate se non vi è qualche opzione per chiudere programmi rimasti in background e simili.

Ottimizzate le animazioni. Per fare ciò, dovete attivare le Opzioni Sviluppatore. Andate nelle impostazioni e passate per Info sul Dispositivo. Una volta all’interno, premete più volte su “Versione Build” per sbloccare la nuova selezione nel menù. All’interno delle Opzioni Sviluppatore potete trovare il livello d’animazione delle finestre o dello Zoom. Disabilitatelo per ridurre le animazioni inutili di Android.

Tenete sotto controllo la quantità di memoria occupata. Se questa è più piena della metà, il vostro dispositivo subirà dei rallentamenti. Passate perciò tutti i dati che potete su un Cloud come Dropbox oppure su una scheda SD. Assicuratevi sempre che la Scheda SD sia della massima classe supportata dal vostro Smartphone, poiché più è elevata la classe, maggiore è la velocità per il quale i dati vengono passati e salvati.

Riducete la quantità di Widgets. Si tratta di quei piccoli accessori grafici che potete trovare in giro per la Home, come quelli che vi dicono che tempo farà durante la settimana o le ultime notizie dal mondo. Teneteci premuto il dito sopra e trascinatele verso la X (o il simbolo del cestino). Queste funzioni consumano RAM, CPU e batteria.

Installate tutte le versioni ultraleggere delle Apps che usate di più. Cercate le versioni “Lite” o “Light” delle Apps, come Facebook Lite o Skype Lite. Anche Google è entrata su questo aspetto, con Youtube Go e Google Go. Queste versioni consumano molta meno memoria e CPU, lasciando al cellulare libertà d’uso.

Disabilitate le funzioni di cui non fate uso. NFC, Bluetooth, e così via. Ogni quel poco che basta per ridurre il numero d’operazioni su Android.

Fatto ciò, è tempo di equipaggiarsi con buoni programmi per aumentare le prestazioni.

SD Maid (https://play.google.com/store/apps/details?id=eu.thedarken.sdm&hl=it) è molto di più d’un semplice programma di pulizia, permette d’ottimizzare i database dei programmi. Come già detto è buona norma tenere pulito il proprio cellulare, quest’App lo fa in maniera automatica ed intelligente. Come funzione aggiuntiva potete ottimizzare i vari file “DB” (database, appunto) dei vari programmi, cosa che aumenterà leggermente la velocità del vostro Smartphone. Se avete un cellulare con Root, potete anche gestire i permessi singoli d’ogni App, compreso l’avvio automatico quando riavviate o accendete il cellulare.

Nova Launcher (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.teslacoilsw.launcher&hl=it) è un Launcher, ovvero il programma che s’occupa del passaggio in Home del vostro Smartphone e dell’avvio d’altri programmi. Ne esistono a dozzine, ma Nova è quello che attualmente vi permetterà di velocizzare un pochino le operazioni del vostro sistema con delle animazioni personalizzate. Potete inoltre ottimizzare l’apparenza delle varie icone e mettere in ordine i vari aspetti delle cartelle. Se il vostro Launcher è particolarmente vecchio, questo è davvero un must.

Greenify (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.oasisfeng.greenify&hl=it) è un programma per ibernare le altre apps che rimangono aperte in background. Grazie alle sue funzioni, possiamo ridurre il consumo di CPU, RAM e della batteria. Utilissimo e popolare, gli utenti muniti di Root possono usufruire d’un ibernazione più rapida. Se avete anche Xposed installato, l’ibernazione è a dir poco istantanea!

Installate un sistema operativo Custom. L’ambiente delle ROM personalizzate è vasto, praticamente infinito. Purtroppo non è esente da rischi ed ogni cellulare ha il suo modo personale per installare delle ROM custom. Ad esempio per i prodotti Samsung bisogna usare Odin, per i Nexus il Root Toolkit e per i prodotti Sony il Flashtool, mentre per i prodotti Huawei va usato il FunkyHuawei. Consultate perciò ogni guida adatta al vostro Smartphone e se la ROM che volete installare include delle funzioni più leggere.

Un buon luogo dove iniziare (sempre equipaggiati d’una buona conoscenza dell’inglese) è XDA Developers (https://forum.xda-developers.com/).

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere news in tempo reale CLICCA QUI

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

l 65% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.

Leave a Reply