Come guadagnare con un blog: ecco 5 metodi che funzionano

Negli ultimi anni, il web ha dato accesso a nuove forme di lavoro e di guadagno, soprattutto per chi è in grado di mettere a frutto le proprie conoscenze e le proprie professionalità. Uno dei metodi più utilizzati per monetizzare attraverso un’attività su internet è il blog, uno degli strumenti più amati da chi cerca di lavorare da casa sfruttando il web.
Secondo uno studio effettuato da ConvertKit alcuni anni fa, i blogger professionisti americani arrivano a guadagnare cifre importanti che possono sfiorare i 130.000 dollari all’anno, mentre quelli amatoriali raccolgono quasi 10.000 dollari. Sono cifre che fanno riflettere e comprendere quante chance offre internet e quanto possa diventare profittevole avere un blog e curarlo giorno dopo giorno. In questo articolo verranno analizzati i cinque migliori metodi per monetizzare il proprio blog e tutti i passi che si devono compiere per raggiungere l’obiettivo. Buona lettura!

Cosa serve per iniziare

Nemmeno a dirlo, la prima cosa che serve per guadagnare con un blog è avere un blog. Oggi ci sono tantissimi servizi disponibili che rendono possibile avere un proprio spazio personale da sfruttare a piacimento. Molti di questi, tra l’altro, offrono diversi piani che prevedono funzionalità apposite per costruire e far crescere il blog.

Una volta scelto il servizio a cui appoggiarsi, è il momento di selezionare la nicchia di mercato in cui vuoi inserirti. È, probabilmente, il passo più importante, perché devi essere in grado di scegliere il settore di cui sai di più, ma anche quello che ti offre maggiori possibilità, sia di visibilità che, di conseguenza, di guadagno.

Il terzo passo è inserire molti contenuti di qualità nel blog, perché soltanto così potrai attirare i lettori e, soprattutto, l’attenzione dei motori di ricerca. Ogni contenuto, che sia un articolo, un racconto, un saggio, un manuale, deve essere sempre scritto in ottica SEO, così da rientrare nelle ricerche di Google e compagni e dare visibilità al tuo blog.

Metodi per guadagnare con un blog

Per coloro che hanno un blog e lo curano giornalmente, il web offre tante opportunità di guadagno. I blog, infatti, non sono altro che delle vetrine attraverso le quali promuoversi o promuovere dei prodotti o dei servizi, per cui anche altre aziende sono interessante a sfruttarli per un ritorno economico. È il caso, per esempio, dell’affiliate marketing, tramite il quale guadagnare vendendo prodotti terzi, ma i metodi per monetizzare un blog sono davvero tanti e svariati. Vediamo di seguito i cinque migliori.

Programmi di Affiliazione

I programmi di affiliazione sono uno dei metodi più sfruttati da chi vuole monetizzare il proprio blog. Si tratta di un accordo con un’azienda terza, la quale ti mette a disposizione diversi strumenti pubblicitari con lo scopo di spingere i tuoi lettori e visitatori a comprare i loro prodotti.

Uno dei programmi più conosciuti è quello di Amazon che offre tante risorse a chi vuole pubblicizzare i prodotti sul proprio blog. A ogni affiliato, l’azienda di Bezos riconosce una percentuale sulla singola vendita, la quale varia a seconda del prodotto e della categoria. Oggi tutti i maggiori store presenti online offrono il servizio di affiliazione, tra cui vale la pena segnalare anche Worldfilia, specializzato nel settore Health & Care. Oppure Affiliation Park che offre la vendita di prodotti di ogni tipo, da quelli di bellezza a quelli per gli animali, dai prodotti dimagranti ai giochi.

Di Worldfilia e di Affiliation Park ne abbiamo già parlato qua e anche qui.

Vendere Consulenze

Chi possiede determinate conoscenze o professionalità, può sfruttare un blog per offrire consulenze e servizi. È un modo per riciclarsi dopo aver perso il lavoro, oppure per rendersi indipendente o per trovare nuovi canali lavorativi sul web. Gli argomenti delle consulenze possono essere i più svariati, da quelli tecnici come per gli architetti o per i designer fino a quelli più creativi come per chi si occupa di SEO Copywriting o di scrittura. I campi da sfruttare sono molteplici e il blog può offrire una vetrina importante, divenendo il punto di riferimento per i tuoi clienti.

Pubblica Guest Post

Un ulteriore modo per monetizzare il tuo blog è pubblicare i cosiddetti Guest Post. È una strada che puoi seguire soprattutto se il tuo blog ha già conquistato una discreta autorevolezza e notorietà e registra, ogni giorno, numeri importanti di visite.

Un Guest Post è un post scritto da un altro blogger all’interno del tuo blog, una specie di scambio culturale che permette di aiutarsi a vicenda ospitandosi. Si tratta di uno strumento molto utilizzato nell’ottica dei backlink, ovvero visite di ritorno sul proprio blog di visitatori che sono abituati a navigare su un altro.

Dropshipping

Quando si tratta di guadagnare attraverso un blog, la vendita di prodotti rimane la strada più battuta. Chi ha già confidenza col mondo del commercio, può aprire il proprio shop online in poche mosse e senza troppe difficoltà, grazie a diversi strumenti disponibili su internet.

Uno di questi è Shopify che ti permette di avere una vetrina dove mettere in vendita una certa categoria di prodotti. La comodità di questo tipo di attività è che tu non devi acquistare subito i prodotti che metti in vendita, ma soltanto nel momento in cui li vendi. Quando, infatti, un cliente acquista qualcosa dal tuo shop, tu non devi fare altro che ordinare l’oggetto da un fornitore online come, per esempio, AliExpress, il quale si occuperà di spedire la merce all’utente che l’ha ordinata e tu guadagnerai sulla differenza di prezzo.

Accetta donazioni

Esistono anche metodi passivi per monetizzare il tuo blog e uno di questi è accettare donazioni da parte degli utenti. Uno dei siti più conosciuti che opera in questo senso è Wikipedia che vive proprio grazie al contributo di chi la usa tutti i giorni. Per accettare donazioni sul tuo blog, ci sono vari modi, tra cui il più conosciuto è PayPal che permette di inserire un pulsante tramite il quale i visitatori del blog possono donare anche soltanto un euro. In alternativa puoi installare un plugin specifico che poi andrai a configurare manualmente, oppure fare affidamento ad altre piattaforme come Patreon.

Conclusioni

Come si evince da quanto scritto fino a ora, guadagnare con un blog è possibile, ma non bisogna considerarlo un miracolo, perché dietro alla monetizzazione deve, comunque, esserci il lavoro. Creare un blog, farlo crescere e riempirlo di contenuti interessanti e autorevole non è, infatti, un compito semplice, ma esige impegno e dedizione, ore e ore di lavoro, pianificazione e programmazione attenta. Ogni progetto deve essere studiato con attenzione e si devono approfondire tutti i temi inerenti al mondo di internet, a cominciare dal SEO Copywriting che è uno degli aspetti più importanti quando si vuole acquistare notorietà sul web.

Leave a Reply